Incontro con Francis Catalano

breralog

Linguaggi transmediali

Progetto didattico

Scuola di Grafica d’arte

Incontro con Francis Catalano

Mercoledì 6 febbraio ore 15  –   Aula 44

schizzi di milano

Il poeta e traduttore Francis Catalano  presenta per il progetto Linguaggi transmediali Schizzi di Milano, il libro di poesia bilingue (francese/italiano) edito da Carteggi Letterari  nella collana Quaderni di traduzione. I testi sono tradotti e curati da Italo Testa e accompagnati dai disegni di Francesco Balsamo. Come dice Italo Testa “il poeta è un vivente traduttore e trasduttore di esperienze in paesaggi, di linguaggi in cose, e di cose in linguaggi”. Ciò ne fa un testimone prezioso della nostra ricerca nell’ambito delle contaminazioni reciproche tra media e linguaggi. Nell’occasione sarà presentato anche  il n. 92 della rivista Exit con una antologia di poeti siciliani e saranno lette le composizioni dei tre poeti del Quebec invitati per le edizioni da>verso non_identità del 2017: Normand De Bellefeuille,  Michael Delisle, Martine Audet

Francis Catalano, nato a Montréal nel 1961, ha studiato all’Università del Québec ed è stato borsista del Ministero degli Affari Esteri all’Università La Sapienza di Roma. Ha pubblicato sette libri di poesia, tra cui Romamor (1999), Panoptikon (2005), Au coeur des esquisses (2014) e Qu’une lueur des lieux (2010, Prix Québecor del 26è Festival international de la poésie de Trois-Rivières, finalista al premio del Gouverneur général du Canada). Le sue poesie sono comparse in traduzione nei libri Where spaces glow (Toronto, 2013), Lo global y lo invisible (Guadalajara, 2015) e La fatiga de las estrellas (Lima, 2015). Ha pubblicato anche il racconto On achève parfois ses romans en Italie (2012), sul periodo del suo soggiorno a Roma come borsista, che è stato oggetto di una lettura scenica da parte di Alice Ronfard alla Grande Bibliothèque e agli Archives nationales du Québec nel 2013.Traduttore di poesia, ha curato l’edizione francese di Le vase brisé (2000) e di Instructions pour la lecture d’un journal (Prix John Glassco 2006) di Valerio Magrelli, e di Yellow (2010) di Antonio Porta. Membro del comitato di redazione della rivista Exit, ha messo a punto antologie di poesia italiana, catalana e peruviana. Nel sito tedesco Lyrikline.org ha pubbicato traduzioni di importanti poeti italiani, tra cui Mario Luzi, Eduardo Sanguineti, Andrea Zanzotto, Nanni Balestrini.

 Il workshop Linguaggi transmediali è incentrato sulle interazioni tra arte visiva e poesia, questa proficua relazione ci porta ad affrontare la questione dei linguaggi nei vari metodi espressivi e delle relative declinazioni possibili. La ricerca include tutti gli aspetti legati al linguaggio visivo dalla grafica d’arte contemporanea al libro d’artista come forma espressiva storicizzata, ma anche della fotografia e dello storytelling. La narrazione non solo si fa immagine ma l’immagine si “traduce” in parola, azione, segno. Sono previsti incontri con poeti e letterati oltre che con curatori, autori ed esperti di fotografia e filosofia.

Progetto didattico a cura dei docenti:

Chiara Giorgetti, Anna Mariani, Danilo Ferrero, Margherita Labbe

Info: chiaragiorgetti@ababrera.it

comunicato incontro francis catalano

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2019, Mostra Transizioni Arte_poesia ex-chiesa di San Carpoforo Milano e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...