Incontro con Italo Testa

                                                                                                                                                                                                                                                         Accademia di Belle Arti di Brera – Milano

Impermanenze progetto didattico

traduzione transmediale

28 maggio 2018

ore 10.30

sala napoleonica Accademia di Brera

ingresso libero

libroTesta

A chiusura del progetto Impermanenze,traduzioni e intersezioni tra linguaggi verbo-visivi seguito del lavoro di ricerca e sperimentazione già avviato dal 2010 con i laboratori da>verso e transizioni, Italo Testa propone una discussione sulle tematiche relative alla traduzione transmediale e al rapporto tra linguaggi letterari, figurativi, audiovisivi e musicali. Nell’occasione leggerà in anteprima alcuni testi poetici dalla sua ultima raccolta L’indifferenza naturale (Marcos y Marcos 2018) e sarà proiettato il cortometraggio I camminatori. Resoconto audio-visivo per isole erranti di Cesare Saldicco.

Italo Testa è poeta e critico letterario. Ha pubblicato per la poesia L’indifferenza naturale (Marcos y Marcos, 2018), Tutto accade ovunque (Nino Aragno, 2016) i camminatori (Valigie rosse, 2013), La divisione della gioia (Transeuropa, 2010, Premi Tirinnanzi, Città di Ustica, Finalista Carducci), Luce d’ailanto (in Decimo quaderno di poesia italiana, Marcos y Marcos, 2010), Non ero io (gammm.org, 2010), canti ostili (Lietocolle, 2007), Biometrie (Manni, 2005, Premio San Giuliano Terme, Finalista Sandro Penna) Gli aspri inganni (Lietocolle, 2004, Finalista Premio Montano). Ha ricevuto i premi Eugenio Montale e Dario Bellezza per la raccolta inedita. È co-direttore della rivista di poesia L’Ulisse. Cura dal 2010 la parte letteraria di progetti dell’Accademia di Brera dedicati alle interazioni tra linguaggi visivi e letterari, tra cui da>versotransizioni arte_poesiaImpermanenze e delle edizioni Coincidenzenon_identità2×2È docente di Filosofia teoretica all’Università di Parma.

Cesare Saldicco è compositore, videomaker e sound designer. Ha ricevuto premi e riconoscimenti dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, Acanthes, Centro Tempo Reale, Comunidad Electroacùstica de Chile, Bourges Festival e Sonic Art, Federazione CEMAT, Musica Viva Portugal, EXPO2015, EmuFest, MUSLab, Mixtur Festival, AVAF – Athens Video Art Festival, Premio Destellos e La Biennale di Venezia. Recentemente i suoi film I camminatori. Resconto audiovisivo per isole erranti (The Walkers. A report) e Shadow Puppet Sketch hanno partecipato al Los Angeles Film Festival, e sono stati selezionati al Phoenix Film Festival a Melbourne e Toronto Film Week. La sua musica è pubblicata da ArsPublica (Treviso) e Edizioni Sconfinarte (Milano). Attualmente è docente di Composizione musicale elettroacustica presso il Conservatorio Statale “Tito Schipa” di Lecce.

comunicato testa-saldicco

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2018 e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...